Informazioni personali

La mia foto
Siamo Cosmopoliti. Blog di viaggi d'Arte, Fantasia e Regioni. Viaggi nel Cinema, nel Teatro. Cosmopoliti di città e di scena. Dall’Italia al romanzo, dal racconto alla fiction, dal Teatro all'economia. Confondere Letteratura, Arte, Città, Nazioni sarà un modo per incantare.

sabato 5 aprile 2014

Come si canta l'amore dello sconosciuto?









Come si canta l'amore dello sconosciuto
che quando lo si conosce, poi non lo si vuole?
Come si canta ciò che si desidera,
se dopo che lo si è desiderato non lo si è ottenuto?
Lo sa, lo sconosciuto,
che è bello pensare,
che è frivolo toccare
le sue dita?
Avere il permesso basterebbe:
le pupille si dilatano nelle possibilità.
Troppo distante, come potrebbe sapere
la sconosciuta?
Che la penso, che la canterei anche più,
stanca ormai di questa lotta
di Fortuna, Amore e Versi.

Nessun commento:

Posta un commento